Dicono di noi/Premio Irida

Dicono di noi/Premio Irida

Scritto da Paola Abenavoli  fonte: culturalife.it

Nasce il Premio Irida: un riconoscimento con il quale la Comunità Ellenica “Megali Ellada” di Reggio Calabria, ideatrice del premio, intende “promuovere e valorizzare l’arte contemporanea, non solo come competenza di tipo artistico, ma anche come conoscenza più approfondita della cultura di un popolo allo scopo di favorire i processi culturali e la valorizzazione del patrimonio culturale ellenico”.“

La Grecia infatti – viene evidenziato dalla comunità “Megali Ellada” – è una terra ricca di storia, arte e cultura tanto da essere definita la culla della civiltà occidentale. La cultura della Grecia si è evoluta nel corso di migliaia di anni, a partire dalla civiltà Minoica e la Dorica che hanno lasciato sull’intero territorio greco importanti testimonianze della loro grandezza”.

Ma il premio intende sottolineare anche il legame con il territorio reggino, culla della Magna Grecia e, dunque, con la storia greca nella quale la nostra affonda le proprie radici (come i comuni di Bova Marina e Scilla, che hanno patrocinato l’iniziativa).

Storia, tradizioni che ancora oggi affascinano studiosi e visitatori.

Da qui, dunque, l’idea del riconoscimento e del tema “Grecia: colori, miti e leggende”: un premio dedicato all’arte, in particolare alla pittura ed alla fotografia, con la selezione di 6 opere per ognuna delle categorie. Possono partecipare artisti di tutte le nazioni ed età; criteri fondamentali di selezione saranno “la ricerca, la qualità e l’originalità delle opere (possono essere presentate anche opere non inedite)”.

Unici vincoli sono quelli delle dimensioni delle opere, specificate nel bando, che potrà essere visionato tramite il sito www.megalielladarc.org/premioirida, collegandosi al quale è possibile iscriversi attraverso la procedura on-line (entro le ore 12 del 7 agosto).

Le 12 opere selezionate saranno pubblicate sul sito e faranno parte di un calendario realizzato dalla Comunità Ellenica “Megali Ellada”. Verranno, quindi, esposte nell’ambito di una mostra, che si terrà nella seconda metà di settembre. L’autore dell’opera vincitrice si aggiudicherà un viaggio in Grecia.

Per tutti i dettagli, è possibile collegarsi, come si diceva, al sito del premio www.megalielladarc.org/premioirida.

leggi su articolo su culturalife.it